Cerca nel sito

Cerca nel sito

Progetto lavoro art.4

La struttura

Il “Progetto Lavoro” è una struttura finalizzata allo sviluppo dell’autonomia personale e all’individuazione di  percorsi orientati all’inserimento nel mondo del lavoro, con modalità flessibili e differenziate, di soggetti con patologie psichiatriche di medio/gravi entità, purché in grado di intraprendere un percorso di recupero e di apprendimento. Il “Progetto Lavoro” accoglie un massimo di 50 utenti afferenti all’ Unità Funzionale Salute Mentale Adulti della ASL 2 di Lucca, (Zona Distretto Piana di Lucca), sulla base di Progetti Individualizzati, concordati con l’utente stesso e l’equipe inviante. Il “Progetto Lavoro” parte dal presupposto che la mancata possibilità di partecipare al processo produttivo e di avere un ruolo professionale è associata in modo significativo sia a sentimenti autosvalutativi che ad una perdita progressiva di ruolo sociale e a una conseguente, maggiore tendenza alle ricadute e a una cronicizzazione della patologia. La risposta a questo bisogno deve articolarsi secondo progressivi e diversificati livelli di offerta del tipo di supporto, prendere in considerazione livelli di disabilità graduale: dalla persona che necessita di un lungo sostegno per svolgere attività occupazionale a quella, all’altro estremo che va invece aiutata per poter entrare nel mondo del lavoro in modo più diretto.

Obiettivi

Il “Progetto Lavoro” opera per promuovere, sperimentare e applicare modelli socio-educativi e riabilitativi orientati al miglioramento della qualità della vita, all’empowerment e al rispetto della dignità e dei diritti fondamentali della persona. Gli obiettivi generali del servizio sono: offrire risposte diversificate, personalizzate, flessibili e dinamiche, fornendo supporti mirati agli utenti con problematiche psichiche, perché possano compiere processi di miglioramento nell’autonomia, nella fiducia in sé, nella capacità di vivere relazioni interpersonali adeguate e nell’integrazione sociale; definire uno stile di vita connotato dalla ricerca di relazioni profonde e significative fra operatori e utenti, dalla condivisione della quotidianità e dall’accettazione degli aspetti più gravosi della patologia, dal sostegno emotivo offerto in ogni fase del percorso socio-educativo e riabilitativo; dissuadere gli ospiti dalle “cattive abitudini” precedenti e rendere il loro quotidiano meno stereotipato, attraverso attività rivolte al recupero e/o all’apprendimento di abilità collegate all’abitare, al relazionarsi con l’altro e con la collettività. Fra gli obiettivi specifici si evidenziano:lo sviluppo di competenze lavorative personale e l’individuare di percorsi orientati all’inserimento nel mondo del lavoro.

L’équipe

L’équipe multidisciplinare interna alla struttura è formata da: 1 Coordinatore/Educatore e da 10  Educatori/Animatori.

Come accedere

L’inserimento alle attività del Progetto  è concordato tra Comitato Tecnico in accordo con l’Equipe ASL inviante, secondo gli obiettivi indicati nei progetti individualizzati.

Dove siamo

Il “Progetto Lavoro” è composto da due sedi: la sede di san Vito è situata in  Via Simonetti, 32 55100 San Vito (LU)  e la  sede di San Concordio la quale si trova in Via Della Guidicciona, 256 55100 San Concordio (LU).

Coordinatrice: Dott.ssa Papagno Elvira
Mail: papagno.e@lamanoamica.it
Telefono: +39 340 45 74 181
Struttura: Area Salute Mentale, Servizi semiresidenziali e in rete SM
Luogo: Sede di san Vito: Via Simonetti, 32 55100 San Vito (LU) - Sede di San Concordio: Via Della Guidicciona, 256 55100 San Concordio (LU)